Fontanile

Sciopero Bombardier a Savona

I lavoratori dello stabilimento di Bombardier a Vado Ligure (Savona) hanno indetto questa mattina un nuovo sciopero per protestare contro l'incertezza sul futuro del sito savonese e il rischio di chiusura. La decisione di scendere in strada è arrivata al termine di un'assemblea indetta dopo il vertice di ieri al Ministero dello Sviluppo Economico nel quale è emerso che lo stabilimento sarà a breve senza carichi di lavoro. La preoccupazione e la rabbia dei lavoratori sono sfociate in un corteo che a partire dalle 11.30 ha paralizzato il traffico nel centro di Savona. "La situazione è peggiorata ancora le novità attese non ci sono, e la stessa produzione delle locomotive per Mercitalia viene messa in discussione", spiega Andrea Mandraccia, segretario savonese di Fiom Cgil, che chiede nuovamente al Governo di sbloccare la commessa sull'alta velocità.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie